Conciliazioni in materia civile e commerciale

Lo Studio condivide e crede nella finalità perseguita dalla recente introduzione dell’istituto della “Mediazione finalizzata alla conciliazione delle controversie civili e commerciali” (DL 4 marzo 2010 n. 28 e successive modifiche) di offrire una soluzione alternativa delle controversie a quella giudiziale, con tempi (al massimo 4 mesi) e costi considerevolmente inferiori.

Il procedimento di mediazione può essere richiesto da chiunque e, ad oggi, è obbligatorio prima di esperire l’azione giudiziale relativamente alle controversie relative a diritti reali, divisione, successioni ereditarie, patti di famiglia, locazione, comodato, affitto di azienda, risarcimento danni derivanti da responsabilità medica, risarcimento danni derivanti da diffamazione con il mezzo della stampa o altro mezzo di pubblicità e contratti assicurativi bancari e finanziari. Dal 20 marzo 2012 (salvo proroghe) sarà obbligatorio anche per le cause di condominio e di risarcimento danni derivanti dalla circolazione di veicoli e natanti. È possibile richiedere tale procedimento per questioni riguardanti ogni altra materia anche se non prevista come obbligatoria.

Il procedimento di mediazione viene introdotto presentando relativa domanda all’organismo prescelto (da scegliere in un elenco di organismi autorizzati e accreditati dal Ministero della Giustizia), che designa un mediatore, che fisserà uno o più incontri, generalmente presso la sede dell’organismo, con le parti, congiuntamente o separatamente, al fine di aiutarli a raggiungere un accordo. Se l’accordo viene raggiunto questo è vincolante fra le parti, diversamente le parti potranno sempre – se lo ritengono - agire in giudizio per la tutela dei propri diritti. Il mediatore è tenuto al segreto professionale e le dichiarazioni rese o le informazioni acquisite nel corso del procedimento di mediazione non potranno essere utilizzate in giudizio salvo consenso del dichiarante.

Lo Studio offre consulenza sull’opportunità e modalità di esperimento del procedimento ed assistenza legale alla parte nello svolgimento dello stesso avvalendosi della specifica competenza di un partner esperto in materia di mediazione e conciliazione.